IL PRESIDENTE FRANK WALTER STEINMEIER SI SCUSA CON LA POLONIA PER GLI EVENTI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE



Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier si scusò con la Polonia per gli eventi della seconda guerra mondiale.


La richiesta arrivò durante una cerimonia nella città polacca di Wielun, dove le prime bombe della seconda guerra mondiale caddero esattamente 80 anni fa.

"Mi inchino alle vittime dell'attacco di Wielun. Mi inchino alle vittime della tirannia tedesca. E mi scuso", ha detto Steinmeier in polacco e tedesco.

La seconda guerra mondiale iniziò con la Germania nazista che invase la Polonia il 1 ° settembre 1939, dopo il cosiddetto incidente di Gleiwitz. L'invasione costrinse la Francia e il Regno Unito a dichiarare guerra alla Germania. La Germania ha impiegato poco più di un mese per occupare la Polonia.

Il 17 settembre, dopo che il governo polacco se ne fu andato, l'esercito sovietico attraversò il confine orientale del paese, che alla fine divise la Polonia in due parti, una controllata dalla Germania e l'altra dall'Unione Sovietica. La Polonia fu liberata dalle truppe sovietiche nel 1945.

Il 2019 segna l'80 ° anniversario dell'inizio della seconda guerra mondiale.

Commenti